fbpx

I hope you enjoy this blog post.

If you want us to appraise your luxury watch, painting, classic car or jewellery for a loan, click here.

I 10 orologi più costosi mai venduti all’asta dal 2021 al 2022


prestiti Rolex contro orologi di pregio

Gli orologi più costosi al mondo nel 2022 sono di solito anche alcuni degli orologi più rari al mondo, compresi orologi che vanno dagli orologi da tasca vintage agli orologi da polso di lusso. Sebbene gli orologi di fascia alta tendano a essere un buon investimento, possono costare decine di milioni di dollari per metterci le mani. Di seguito, parleremo dei 10 migliori orologi al mondo venduti all’asta.

In che modo il Covid-19 ha influito sull’industria degli orologi di lusso

La pandemia globale, Covid-19, ha colpito aziende e individui in tutto il mondo sin dal suo inizio nel 2019. Tuttavia, WatchBox sta segnalando un aumento delle vendite. Nella prima metà del 2020, ha venduto quasi il 40% in più di orologi con costi compresi tra $ 50.000 e $ 100.000 rispetto al 2019, ha affermato il CEO.

Con molte persone che esplorano nuovi hobby, molti si sono trovati a scendere nella tana del coniglio di orologi di lusso. Sebbene il mercato degli orologi di lusso sia sembrato rallentare rapidamente all’inizio, con nuovo interesse, ha iniziato a superare le aspettative nonostante la pandemia.

Qual è l’orologio più costoso al mondo nel 2022?

Se ti stai chiedendo quale sia l’orologio più costoso al mondo nel 2022, “The Hallucination” è l’ orologio più costoso mai venduto. Realizzato da Graff Diamonds, l’orologio da polso più costoso presenta 110 carati di diamanti in una varietà di colori incastonati in un braccialetto di platino. Si dice che valga ben 55 milioni di dollari ed è ancora considerato l’orologio più costoso del mondo.

Quali sono i marchi di orologi più costosi nel 2022?

Patek Philippe

Patek Philippe è un orologiaio svizzero ed è conosciuto come uno dei marchi di orologi più costosi al mondo. Molti degli orologi più costosi venduti all’asta tra il 2019-2021 sono stati di questo marchio.

Rolex

Rolex è un nome familiare iconico a cui quasi tutti sono attratti. I ricchi collezionisti di orologi apprezzano gli orologi Rolex di ottima fattura che sembrano non passare mai di moda. Anche coloro che non sono ricchi sognano di possedere uno di questi marchi di orologi più costosi ad un certo punto della loro vita a causa della loro potente reputazione. Rolex ha anche uno degli orologi più rari al mondo, il Rolex Reference 4113 Split Second Chronograph, che è 1 di soli 12 realizzati .

 

I 10 orologi più costosi al mondo venduti durante la pandemia di COVID-19 (2019 – 2021)

Di seguito sono riportati i 10 migliori orologi al mondo nel 2022, venduti durante la pandemia di COVID-19.

1. Patek Philippe Grandmaster Chime 6300A-010

L’orologio più costoso mai venduto a un’asta di orologi è il Patek Philippe Grandmaster Chime 6300A-010, venduto per 31,1 milioni di dollari a Ginevra nel novembre del 2019 da Christie’s.

2. Patek Philippe con due corone ora del mondo con quadrante guilloché in oro

Il Patek Philippe Two-Crown Worldtime con Guillouché Gold Dial è stato venduto per $ 2,9 milioni di dollari USA a Ginevra nel novembre del 2021 da Christie’s.

3. Rolex Paul Newman Big Red Daytona

Il Rolex Paul Newman Big Red Daytona è stato venduto per 5,4 milioni di dollari a New York nel dicembre del 2020 da Phillips.

4. Patek Philippe Henry Graves Ripetizione Minuti

Il Patek Philippe Henry Graves Minute Repeater è stato venduto per $ 4,5 milioni di dollari USA a Ginevra nel novembre del 2019 da Christie’s.

5. I del viaggiatore spaziale in oro giallo di George Daniels

Il George Daniels Yellow Gold Space Traveller che ho venduto per $ 4,6 milioni di dollari USA a Londra nel luglio del 2019 da Sotheby’s.

6. Patek Philippe Jean-Claude Biver in oro rosa

Il Patek Philippe Jean-Claude Biver Pink Gold è stato venduto per 3,6 milioni di dollari a Ginevra nel giugno del 2020 da Phillips.

7. Rolex Daytona Lapislazzuli Platino

Il Rolex Daytona Lapislazzuli Platinum è stato venduto per 3,2 milioni di dollari a Hong Kong nel luglio del 2020 da Sotheby’s.

8. Urwerk Atomic Master Clock e orologio da polso in titanio

L’orologio da polso Urwerk Atomic Master & Titanium è stato venduto per 2,9 milioni di dollari a New York nel dicembre 2019 da Phillips.

9. Orologio Jehan Cremsdorff in oro, smalto e diamanti incastonati

L’orologio Verge Jehan Cremsdorff in oro, smalto e diamanti è stato venduto per 2,7 milioni di dollari a Londra nel luglio del 2019 da Sotheby’s.

10. Patek Philippe Jean-Claude Biver in oro giallo

Il Patek Philippe Jean-Claude Biver in oro giallo a due corone Worldtime con quadrante guillouché in oro è stato venduto per $ 2,7 milioni di dollari USA a Ginevra nel giugno del 2020 da Phillips.

Le previsioni per l’industria dell’orologeria di lusso

In un momento in cui la pandemia ha creato qualche incertezza con chiusure dovute a restrizioni ancora in vigore in alcune aree, i marchi di orologi costosi stanno lavorando per navigare in modo efficace.

Attraverso il brainstorming di modi nuovi e innovativi per raggiungere i clienti e riducendo i costi senza compromettere la qualità, potrebbe esserci un’opportunità unica per i marchi di orologi indipendenti di salire ai vertici del mercato degli orologi di lusso.

In definitiva, l’industria dell’orologeria di lusso dovrebbe crescere nei prossimi anni. Secondo Technavio, il mercato degli orologi di lusso dovrebbe crescere del 1,64 miliardi nel 2021-2025 .

 

Gli orologi più costosi al mondo dal 2021 al 2022 (prima del COVID-19)

Non c’è niente di più affascinante di un orologio meccanico, i piccoli ingranaggi e la molla pulsante pulsante, l’artigianato e l’impegno per l’eccellenza ingegneristica. Gli orologi meccanici rappresentano alcune delle più grandi conquiste dell’uomo in un dispositivo abbastanza piccolo da stare in tasca. Non stupisce quindi che i migliori esemplari siano molto ricercati dai collezionisti.

In effetti, il mercato dell’alta orologeria è così vivace in questo momento che gli esempi più rari stanno recuperando somme record all’asta. Ma cosa rende un orologio da collezione? Con un mercato così complesso come questo, la risposta non è mai semplice, come amano dire i nostri esperti di orologi specializzati . Il valore di un orologio dipende non solo dalla sua relativa rarità, ma anche dalle sue specifiche tecniche, dal significato storico e dalla provenienza.

Per evidenziare l’ampiezza e la raffinatezza del mercato dell’alta orologeria, diamo un’occhiata ai 10 migliori orologi mai venduti all’asta dal 2021 al 2022. I beni di pregio sono sempre molto richiesti poiché i prezzi nelle aste in tutto il mondo continuano a crescere ogni anno. Potresti anche voler leggere i nostri articoli completi sugli articoli più costosi mai venduti all’asta per beni come collezioni di vini pregiati, gioielli costosi , (incluso un articolo sui gioielli Cartier più costosi ), borse di lusso , auto d’epoca e arte . Se ti piacciono gli orologi, abbiamo anche scritto articoli sui 10 Rolex più costosi mai venduti e sui 10 migliori marchi di orologi in cui dovresti investire

1. Patek Philippe – Supercomplicazione di Henry Graves

Questo orologio da tasca meccanico è considerato uno dei più complicati mai prodotti. La Henry Graves Supercomplication era un pezzo unico commissionato a Patek Philippe dal banchiere americano Henry Graves Jr.

Graves commissionò l’orologio nel 1925 specificamente per superare il Grande Pocketwatch commissionato a Vacheron Constantin dal magnate automobilistico James Ward Packard. In quanto tale, il Supercomplication è stato progettato per essere l’orologio più complicato mai realizzato e contiene più di 24 diverse funzioni tra cui un calendario perpetuo, orari di alba e tramonto, una mappa celeste di New York e Westminster Chimes.

Questo squisito orologio ha richiesto tre anni per la progettazione e altri cinque anni per la realizzazione. Quando è stato consegnato nel 1933 è costato a Graves CHF 60.000 franchi svizzeri ($ 15.000 USD). Si è rivelato un buon investimento. L’orologio è stato venduto due volte da allora, la prima il 2 dicembre 1999, quando ha raggiunto la cifra record di $ 11.002.500 all’asta di Sotheby’s a New York. E per la seconda volta l’orologio più costoso del mondo dal 2021 al 2022 è stato messo in vendita da Sothebys Ginevra il 10 luglio 2014, quando ha stabilito un nuovo record di 3.237.000 franchi (24 milioni di dollari), dopo essere stato venduto per 7 milioni di sterline 15 anni fa . L’Henry Graves Supercomplication, un orologio da tasca realizzato dagli orologiai di lusso Patek Phillipe ottant’anni fa, potrebbe essere fuori dalla fascia di prezzo della maggior parte, ma l’alto costo che impone illustra il fascino immortale degli orologi vintage. impostare un, nuovo record di CHF 3’237’000 ($ 24 milioni di USD).

L’elenco delle celebrità che possiedono orologi da polso vintage è ampio e rafforza ulteriormente il fascino di questi pezzi; Cristiano Ronaldo, Leonardo DiCaprio e Daniel Craig sono tutti noti per essere amanti degli orologi. Forse non sorprende che Daniel Craig in particolare sia un appassionato di orologi; il ruolo del personaggio di James Bond nell’affermazione del Rolex come oggetto di moda risale agli anni ’60.

In effetti, che si tratti o meno dell’agente segreto fittizio, Rolex è di certo il marchio di orologi più famoso, costoso e più collezionato al mondo dal 2021 al 2022. Fondata nel 1905 a Londra come Wilsdorf & Davis, da Hans Wilsdorf e Alfred Davis, l’azienda avrebbe presto cambiato nome in Rolex e si sarebbe affermata in prima linea nella rivoluzione degli orologi da polso. Prima della prima guerra mondiale, gli orologi da polso erano meno popolari dei tradizionali orologi da tasca, ma dopo la guerra tutto cambiò. Le teorie differiscono, ma una popolare è che l’uso di orologi da polso si sia diffuso quando si è scoperto che gli orologi da tasca erano meno convenienti per i soldati in trincea. Qualunque sia la verità, verso la metà degli anni ’20 gli orologi da tasca divennero una notizia di ieri.

Tuttavia, come mostra il cartellino da 24 milioni di dollari per il pezzo Patek Phillipe sopra menzionato, Rolex non è l’unico nome molto apprezzato dai collezionisti di orologi per gli investimenti. Patek Phillipe è stata fondata nel 1852 a Ginevra dagli orologiai Antoni Patek e Adrien Phillipe e durante i loro anni di formazione sono stati responsabili di un gran numero di innovazioni nel settore dell’orologeria. Il calendario perpetuo, la lancetta rattrappante, il cronografo e la ripetizione minuti sono stati tutti inventati dagli orologiai rivoluzionari. Oltre ad essere responsabili di varie innovazioni nel campo dell’orologeria, i loro segnatempo sono stati articoli incredibilmente desiderati nel corso della storia dell’azienda. In effetti, hanno avuto un certo numero di clienti reali, in particolare la regina Vittoria che è nota per aver posseduto almeno due orologi Patek Phillipe nella sua vita. Anche il re Cristiano IX di Danimarca, il re Vittorio Emanuele III d’Italia e il sultano Hussein Kamel d’Egitto furono clienti dell’azienda nel XIX e XX secolo.

Quindi, come possiamo vedere, non sono solo le celebrità moderne ad essere affascinate dal fascino degli orologi di fascia alta. Vacheron Constantin, un orologiaio svizzero, è famoso in parte per l’affinità di Napoleone Bonaparte per i suoi prodotti. Anche il presidente degli Stati Uniti Harry Truman ne possedeva uno. Tutto questo dimostra che gli orologi di alta qualità sono sempre stati un oggetto molto desiderato e la passione per loro non è diminuita nel tempo; semmai la loro popolarità è aumentata. Qui a New Bond Street Pawnbrokers anche noi siamo molto appassionati della collezione di orologi pregiati e vintage, e abbiamo visto aumentare il loro prezzo nel corso degli anni.

2. Rolex – Paul Newman Daytona Rif. 6239

Nel 2017 avevo previsto che il Rolex Daytona Paul Newman avrebbe battuto il record mondiale di prezzo di vendita per un orologio Rolex; precedentemente detenuto dal Bao Dai, venduto per $ 5 milioni all’inizio di quell’anno. Avevo previsto che l’avrebbe battuto comodamente, e forse anche superato i 10 milioni di dollari. Quel giorno, l’orologio è stato venduto per $ 17,75 milioni, il che significa che non solo ha più che triplicato il prezzo di vendita record per un orologio Rolex, ma è anche diventato l’orologio da polso più costoso della storia dal 2021 al 2022. Il record precedente era stato stabilito da un Patek Philippe Ref. 1518 nel novembre 2016.

Quindi, in che modo l’orologio da corsa di Paul Newman è diventato l’orologio da polso più costoso di tutti i tempi nel 2021-2022? Qui, analizzo la storia completa di come è successo tutto, dalle origini dell’orologio alla sua straordinaria vendita da record.

L’orologio

paul newman rolex

Quindi quali sono i dettagli più fini dell’orologio stesso? L’orologio è un Rolex Cosmograph Daytona , costruito nel 1968 con il numero di referenza 6239. I Daytona con numero di referenza a quattro cifre sono di gran lunga i più preziosi, poiché ciò indica che l’orologio in questione è stato costruito tra il 1961 e il 1987. I pezzi più recenti hanno un numero di modello più lungo. Anche senza la provenienza delle celebrità allegata all’orologio di Paul Newman, Daytona con un numero di riferimento a quattro cifre in genere venderà per decine, o addirittura centinaia, di migliaia di sterline.

Come tutti i modelli Rolex Daytona, è stato progettato pensando ai piloti da corsa, con una serie di funzioni che consentono ai piloti di registrare con precisione i loro giri e mappare le loro tattiche di gara. Newman era notoriamente un appassionato di corse, quindi non sorprende che sia stato attratto dalla Daytona. Tuttavia, è importante notare che, all’epoca, la Daytona non era un modello popolare. Era un orologio di nicchia per un gruppo di nicchia di appassionati ed è diventato popolare solo quando Newman ha iniziato a essere raffigurato con indosso uno. Oggi è uno dei modelli più popolari di Rolex.

Il retroscena

paul newman rolex

La storia di questo magnifico orologio inizia nel 1968, quando Joanne Woodward, la moglie di Paul Newman, entrò da Tiffany & Co. sulla Fifth Avenue, New York City. Voleva prendere un regalo per suo marito che aveva da poco iniziato a correre con le auto. Decise per un Rolex Daytona e fece incidere sul retro le parole “Drive Carefully Me”, che potrebbero essere un riferimento all’incidente motociclistico di Newman nel 1965.

L’orologio sarebbe diventato il preferito di Newman e lo indossò quasi tutti i giorni per i successivi 16 anni. Ha indossato l’orologio in servizi fotografici per una serie di riviste nei primi anni ’80, che hanno costruito la mistica dell’orologio, poiché è scomparso non molto tempo dopo le riprese. La moglie di Newman gli ha comprato una nuova Daytona nel 1984 – che presumibilmente ha indossato ogni giorno fino alla sua morte nel 2008 – e quella vecchia non è mai più stata vista. Molti appassionati di orologi presumevano che l’orologio non sarebbe mai stato trovato, considerandolo un pezzo del Santo Graal; altamente desiderabile ma alla fine irraggiungibile. Le teorie della cospirazione sul luogo in cui si trova l’orologio si sono rivelate tutte fantasia, tuttavia, quando la verità è uscita all’inizio di quest’anno.

Nel giugno 2017, James Cox, l’ex fidanzato della figlia di Newman, Nell, ha rivelato di avere l’orologio e che intendeva metterlo in vendita . Paul Newman aveva regalato a Cox l’orologio nel 1984 come rimborso per l’aiuto fatto a Cox in alcuni lavori di bricolage in casa. Valore sentimentale a parte, Cox non aveva idea del vero valore dell’orologio e lo indossò regolarmente nel decennio successivo. Fu solo quando un appassionato di orologi si avvicinò a lui in una conferenza di lavoro negli anni ’90, esclamando con entusiasmo che indossava l’orologio di Paul Newman, che Cox iniziò a capire che l’orologio poteva avere un valore monetario.

Inizialmente aveva intenzione di tenerlo, ma alla fine decise di venderlo insieme a Nell Newman e annunciò che una parte del ricavato sarebbe andato in beneficenza.

La vendita

paul newman rolex

L’orologio è stato messo all’asta come parte di una vendita di orologi di lusso a Phillips su Park Avenue il 26 ottobre, alle 18:00 in punto. Come spesso accade in grandi vendite come questa, gli offerenti sono scesi in anticipo. Sia che fossero arrivati così presto per godersi l’atmosfera dell’occasione, o semplicemente perché temevano di essere in ritardo, alle 17:30 la sala era completamente gremita. C’erano 16 persone nella stanza che erano state autorizzate a fare un’offerta per il Newman e 16 offerenti telefonici che chiamavano da tutto il mondo.

Alle 18, Aurel Bacs, l’esperto di orologi Phillips che ha lavorato per tutte le principali case d’aste del mondo, è salito allo stand. Una volta eliminati i lotti di apertura, l’attenzione si è spostata sul lotto numero 8, il Paul Newman. L’offerta è iniziata con un’offerta di 1 milione di dollari che era stata presentata all’inizio della giornata. Poi, quasi immediatamente, è arrivata un’offerta telefonica per 10 milioni di dollari. Dopo due offerte, il Newman si è confermato nel libro dei record come il Rolex più costoso di tutti i tempi dal 2021 al 2022.

A seguito di questa offerta assertiva, tutti gli offerenti nella stanza sono stati valutati, quindi è stato lasciato agli offerenti telefonici di battersi per il Rolex più costoso di tutti i tempi. In poco tempo, l’offerta ha superato gli 11 milioni di dollari pagati per il Patek Philippe Ref. 1518 nel novembre 2016 e, alla fine, il prezzo è sceso a 15,5 milioni di dollari, che è salito a 17,75 milioni di dollari una volta aggiunto il premio dell’acquirente.

Perché è costato così tanto?

paul newman rolex

Ora che il Newman è entrato nei libri di storia, vale la pena considerare perché è stato venduto a un prezzo così alto. Le due ragioni più importanti sono la provenienza e la rarità del pezzo.

Nel mercato del lusso, la provenienza è tutto e avere un po’ di star dietro il pezzo può mandare il suo valore nella stratosfera. Il fatto che Paul Newman abbia indossato questo orologio abbastanza vicino ogni giorno per un periodo di 16 anni è il fattore principale del suo prezzo elevato. Tutti i graffi, le ammaccature e le imperfezioni sull’orologio sono stati realizzati dallo stesso Newman, mentre girava in pista, camminava sul tappeto rosso o lavorava sul set di un film. Questa particolare caratteristica è completamente unica per questo orologio e ha giocato un ruolo enorme nel suo alto prezzo di vendita.

La rarità – percepita o reale – può avere un enorme impatto sul prezzo di vendita di un articolo. La scomparsa trentennale del Newman dalle luci della ribalta ha creato un’aura intorno all’orologio come irraggiungibile. Una volta che divenne chiaro che esisteva ancora e che era disponibile per l’acquisto, trent’anni di quest’aura persistevano ancora. Sono assolutamente certo che l’orologio non sarebbe stato venduto al prezzo che ha se avessimo saputo che James Cox l’ha tenuto seduto a casa sua per tutti questi anni.

Tutto sommato, il Newman è ormai un pezzo di storia, e devo dire che sono un po’ geloso del fortunato acquirente che ci ha messo le mani sopra. Spero davvero che si divertano. Ora, dobbiamo pensare, quale orologio sulla terra potrebbe vendere per un importo maggiore? Potremmo aspettare che il record venga battuto di nuovo per molto tempo.

L’originale ‘Daytona’ Ref 6239 è stato creato da Rolex nel 1962 per celebrare la nomina a cronometrista ufficiale del Daytona International Speedway. L’orologio era un cronografo Rolex Calibre 727 a carica manuale, con cassa e bracciale Oyster in acciaio inossidabile.

Gli orologi originali Ref 6239 sono molto ricercati dai collezionisti a causa dei piccoli numeri prodotti. Ma un Ref 6239 è più ricercato di qualsiasi altro. La versione Exotic Dial, così chiamata perché ha un raro quadrante a doppio tono, è stata soprannominata Paul Newman perché la star del cinema ne possedeva uno negli anni ’70.

Si pensava che l’attuale orologio di proprietà di Newman fosse andato perso, ma è riapparso nell’ottobre 2017 quando è stato il lotto principale della vendita delle “icone vincenti” di Philips Auctioneers a New York. Il lotto è stato venduto per la cifra record di $ 17,75 milioni, rendendolo l’orologio da polso più costoso mai venduto all’asta. Questo orologio mette in evidenza come la rarità e la provenienza influenzino notevolmente il valore di un orologio.

3. Patek Philippe – Acciaio inossidabile 1948 Rif. 1518

Rilasciato nel 1941 il Patek Philippe Ref. 1518 è stato il primo cronografo con calendario perpetuo al mondo con fasi lunari. Questo di per sé renderebbe questo un pezzo da collezione desiderabile. Ma questo particolare modello è stato rilasciato al culmine della seconda guerra mondiale, quindi non è stato venduto in grandi quantità.

Tre versioni del rif. 1518 sono stati prodotti con casse in oro giallo, oro rosa e acciaio inossidabile. Tutti e tre i modelli sono desiderabili, ma la versione in acciaio inossidabile è la più ricercata dai collezionisti, perché si pensa che ne esistano solo quattro.

Quando un esemplare del 1943 è stato messo all’asta nel 2016, i collezionisti erano ansiosi di entrare in possesso di questo rarissimo orologio da polso. L’orologio è stato venduto da Phillips Bacs & Russo a Ginevra con la vendita annunciata come un evento irripetibile. L’offerta è iniziata a 3 milioni di franchi svizzeri (3 milioni di dollari) ed è durata poco più di dieci minuti. Il martello alla fine è sceso a 9,6 milioni di franchi (9,7 milioni di dollari), un record per un orologio da polso all’epoca.

4. Patek Philippe – Acciaio inossidabile 2015 Rif. 5016A-010

Il Patek Philippe Rif. 5016A-010 è uno degli orologi da polso più complicati mai prodotti. È dotato di un movimento calibro RT O27 PSQR a carica manuale con tourbillon da un minuto, ripetizione minuti e calendario perpetuo. Il movimento stesso contiene 506 parti ciascuna delle quali è rifinita a mano dagli artigiani di Patek.

L’esempio qui era un modello unico in acciaio inossidabile Ref 5016A-010 con quadrante laccato blu e cinturino in pelle di alligatore cucito a mano. Questo orologio esclusivo è stato messo all’asta da Patek Philippe all’asta di beneficenza Only Watch 2015 a Ginevra.

Ospitato da Phillips Auctioneers, l’orologio è stato annunciato come “uno dei grandi classici delle Grandi Complicazioni da polso di Patek Philippe” e ha una stima di CHF 700.000 – 900.000. Quando finalmente il martello è arrivato, il prezzo aveva raggiunto l’incredibile cifra di 7,3 milioni di franchi (7,4 milioni di dollari).

5. Patek Philippe – Titanio 2017 Rif. 5208T-010

Patek spinge sempre la barca fuori per l’asta di beneficenza semestrale Only Watch. I suoi orologi sono di solito il momento clou dell’evento e spesso ricevono i prezzi più alti. Dopo aver stabilito il record all’evento 2015 (vedi Rif. 5016A-010 sopra), Patek aveva bisogno di inventare qualcosa di speciale.

Il Patek Philippe Rif. 5028 era davvero speciale. Completo di automatico, cronografo, ripetizione minuti e calendario perpetuo istantaneo. Questo orologio rappresenta il meglio di Patek Philippe. Ma ciò che rende questo orologio davvero speciale è che è arrivato con una cassa in titanio. Il titanio è usato raramente da Patek e questo esempio è l’unica versione in titanio del Ref. 5208 mai realizzato.

L’orologio aveva una stima di CHF 900’000-1.100.000 ($ 931.000-1.137.700), ma era sicuro di raggiungere di più. Il martello alla fine è sceso a 6,2 milioni di franchi (6,3 milioni di dollari), il secondo importo più alto mai raggiunto durante l’evento biennale. Il ricavato dell’asta è andato all’Associazione monegasca contro la distrofia muscolare di Duchenne, che finanzia la ricerca sulla malattia degenerativa muscolare.

6. Rolex – Daytona Unicorn Rif. 6265

Il Rolex Daytona Rif. 6265 non è un orologio particolarmente raro. Prodotto tra il 1970 e il 1988, viene fornito con una cassa Oyster in acciaio inossidabile da 37 mm contenente un calibro 727 a carica manuale. Un orologio desiderabile con tutti i mezzi, ma non di grande interesse per i collezionisti. Ma questo non era un normale rif. 6265.

Ciò che rende unico questo esempio è che è realizzato con una cassa in oro bianco e un quadrante sigma nero. Soprannominato “Unicorn”, questo orologio è stato ordinato dalla fabbrica nel 1970 e consegnato nel 1971 a un rivenditore tedesco. Si pensa che sia l’unico esempio di un rif. 6265 realizzato in oro bianco che lo rende davvero unico e ultra desiderabile.

L’orologio è stato messo all’asta alla Phillips Daytona Ultimatum Sale di marzo 2018. Si prevedeva di vendere per più di 3 milioni di franchi. Quando il martello è caduto, il prezzo aveva raggiunto la sorprendente cifra di 5,937 milioni di franchi (6 milioni di dollari). I proventi della vendita sono andati a beneficio di Children Action, che aiuta a sostenere i bambini in tutto il mondo in via di sviluppo.

 

7. Patek Philippe – Cronografo in oro rif. 1527

All’asta da Christies Ginevra nel maggio 2010, questo cronografo in oro 18 carati Patek Philippe è stato classificato come un “orologio da polso storicamente importante”. Prodotto nel 1943, rif. 1527 presenta un movimento calibro 13 con calendario perpetuo, data e fasi lunari. L’orologio è significativo perché funge da precursore di alcuni degli orologi più iconici di Patek, come il Ref. 5270.

Come con la maggior parte degli orologi prodotti durante la seconda guerra mondiale, la Ref 1527 è stata venduta in numeri bassi. Questo particolare esempio è pensato per essere uno dei due soli Rif. 1527 complicazioni prodotte, con l’altra una versione non cronografica. Di conseguenza, la concorrenza è stata agguerrita quando è stato messo all’asta.

La stima è stata fissata a 1,5-2,5 milioni di franchi (1,55-2,6 milioni di dollari). Quando il martello è caduto, il prezzo aveva raggiunto i 6,259 milioni di franchi svizzeri (6,3 milioni di dollari), rendendolo l’ orologio da polso più costoso venduto all’asta in quel momento.

8. Rolex – Bao Dai Rif. 6062

Il Rolex – Bao Dai Rif. 6062 Triple Calendar Moonphase è in qualche modo un leggenda nei circoli dei collezionisti di orologi – non solo perché questo orologio è l’unica versione conosciuta di Ref. 6062, con quadrante nero e diamanti baguette, ma anche perché un tempo era di proprietà di Bao Dai, ultimo imperatore del Vietnam.

Quella provenienza e rarità imperialistica fanno di Bao Dai uno dei pezzi da collezione più desiderabili al mondo. L’orologio è stato venduto all’asta due volte negli ultimi 20 anni, battendo ogni volta il record raggiunto da un Rolex. La prima vendita nel 2002 ha raggiunto un record di $ 235.000, e di nuovo nel 2017 quando ha battuto il proprio record, raggiungendo un prezzo di $ 5.060.427. Da allora quel prezzo è stato superato dal Paul Newman Rolex Daytona Ref. 6239.

9. Patek Philippe – Calibro in oro giallo 89

Per oltre un quarto di secolo, il Patek Philippe Calibre 89 è stato considerato l’orologio più complicato al mondo. Anche se potrebbe aver perso quella corona nel 2015 contro il Vacheron Constantin Ref. 57260. Il Calibro 89 è ancora l’orologio più complicato che Patek abbia mai realizzato e questo lo rende un orologio davvero speciale.

Rilasciato nel 1989 per celebrare il 150° anniversario di Patek, furono prodotti solo quattro Calibre 89. Uno ciascuno in oro bianco, oro rosa, oro giallo e platino. L’orologio qui presentato è la versione in oro giallo che è stata messa all’asta a Ginevra il 14 novembre 2009.

L’orologio è stato venduto per CHF 5.120.000 ($ 5.042.000 USD) con l’acquirente identificato come il famoso collezionista giapponese di Patek e Ferrari, Yoshiho Matsuda. L’orologio rimane nella sua collezione fino ad oggi, anche se è stato messo in vendita un paio di volte ma non è riuscito a raggiungere la sua riserva, fissata a $ 11 milioni di dollari.

10. Patek Philippe – Calibro in oro bianco 89

Solo il Calibro 89 potrebbe figurare in questo elenco due volte. Questa volta l’orologio in questione è la versione in oro bianco che è stata prodotta insieme agli altri nel 1989 per celebrare il 150° anniversario di Pateks. Presenta una cassa in oro bianco, con movimento Calibro 89 contenente 1.278 componenti.

Come tutti i Calibro 89, questo orologio presenta 33 complicazioni tra cui un tourbillon nascosto di un minuto, orari di alba e tramonto, ora mondiale per 125 città, anno bisestile, equinozio, solstizio, orbita lunare e mappa stellare. C’è anche una ripetizione minuti, termometro, barometro, igrometro, altimetro e bussola.

L’orologio è stato messo in vendita all’asta il 24 aprile 2004 a Ginevra, dove è stato venduto a un collezionista privato per CHF 6.603.500 ($ 5.003.000 USD). Chi l’ha comprato deve esserne contento, perché da allora non è più tornato sul mercato.

 

Quali sono stati i 10 orologi più costosi al mondo nel 2020?

Se possiedi un orologio di qualità e desideri che venga valutato, contatta oggi stesso il nostro team di orologi di qualità. Il nostro team di esperti ha più di 60 anni di esperienza nella valutazione di orologi rari e insoliti di tutte le principali case di orologeria, tra cui A. Lange & Sohne , Breguet , Breitling , Bulgari , Cartier , Chopard , Harry Winston , Hublot , IWC , Jaeger LeCoultre , Omega , Panerai , Piaget , Richard Mille , Roger Dubuis , Tiffany , Ulysse Nardin , Urwerk , Vacheron Constantin , Van Cleef & Arpels , Audemars Piguet , Patek Philippe , e Rolex per citarne solo alcuni.

This post is also available in: English (Inglese) Français (Francese) Deutsch (Tedesco) Português (Portoghese, Portogallo) Español (Spagnolo) hrvatski (Croato) Čeština (Ceco) Dansk (Danese) Nederlands (Olandese) Latviešu (Lettone) polski (Polacco) Português (Portoghese, Brasile) Русский (Russo) Slovenčina (Slavo) Slovenščina (Sloveno) Svenska (Svedese) Türkçe (Turco)



Be the first to add a comment!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*



Authorised and Regulated by the Financial Conduct Authority