fbpx

Retrospettiva sulla carriera di LS Lowry


This post is also available in: English (Inglese) Français (Francese) Deutsch (Tedesco) Português (Portoghese, Portogallo) Español (Spagnolo)

lowry

Laurence Stephen Lowry era un artista di Stretford, nato il 1 novembre 1887. Morì all’età di 88 anni il 23 febbraio 1976, lasciando un’eredità artistica impressionante. Si dice che Lowry abbia avuto un’infanzia infelice, con una madre difficile e un padre ben intenzionato ma distante, e l’artista si distrasse studiando i dintorni della sua casa a Pendlebury, dove la famiglia si trasferì nel 1909. Lowry era affascinato dall’ambiente industriale, e questo ha formato un’impressione duratura, che può essere vista nel suo lavoro. Suo padre morì nel 1932 e sua madre nel 1939, cosa che mandò Lowry in una profonda depressione.

Lowry ha detto all’età di 88 anni che “non aveva mai avuto una donna”, ma questo non gli ha impedito di acquisire un certo numero di amiche. Era particolarmente vicino alla collega artista Shelia Fell e ha sostenuto la sua carriera acquistando molti dei suoi quadri di paesaggi. Ha anche stretto una stretta amicizia con l’artista di Salford Harold Riley e James Lawrence Isherwood. Amante della narrazione, divenne noto per le sue storie divertenti ma non verificabili, in molti casi decidendo deliberatamente chi lo circondava.

Nel 1905, Lowry iniziò a studiare con l’impressionista francese Pierre Adolphe Valette presso la Manchester School of Art, dove sviluppò il suo interesse per i paesaggi industriali, sviluppando inizialmente un tono impressionista scuro, prima di passare a uno sfondo più chiaro per evidenziare le figure. Il suo stile è distintivo e riconoscibile, caratterizzato da paesaggi urbani popolati da misteriosi fiammiferi, in cui si può vedere l’influenza dell’ambiente industriale in cui è cresciuto. Lowry considerava Rosetti la sua principale ispirazione.

Lowry ha lasciato una vasta eredità artistica: circa 1.000 dipinti e oltre 8.000 disegni. Ecco alcuni punti salienti:

1. “Andare alla partita” (1928)

lowry

Questo pezzo aiuta a evidenziare veramente l’amore di Lowry per il simbolismo e la narrazione. Trasmettendo una serie di figure, tutte dirette a uno stadio di calcio, il pezzo è volutamente oscuro. Non sono visibili volti o squadre, rendendolo una rappresentazione di tutte le partite di calcio, al contrario di un particolare evento.

2. “Paesaggio industriale” (1955)

 

lowry

Un pezzo classico di Lowry, questo dipinto evidenzia chiaramente i temi industriali che pervadono il suo lavoro. Ancora una volta, la composizione è immaginaria, con elementi realistici, consentendo alla scena di trascendere un luogo o un periodo di tempo specifico.


3. “Venendo dal mulino” (1930)

lowry
Distintamente Lowry, questo pezzo mostra figure che tornano a casa da una fabbrica dopo il lavoro. Le figure dei fiammiferi sono immediatamente identificabili come Lowry e l’uso di grigi e marroni evidenzia la natura industriale della scena.

4. “Bandstand” (1924)

lowry
In qualche modo contrastante dovuto all’uso della matita, “Bandstand” contiene tuttavia le caratteristiche figure di fiammiferi per le quali Lowry è famoso, incorniciate su un tipico sfondo industriale.


5. “Ritratto di Ann” (1957
)

lowry

Una delle opere più famose e misteriose di Lowry, “Anne” raffigura una donna dipinta nel suo caratteristico stile figurativo. Esistono numerose teorie sull’identità di “Ann” e sul suo significato per l’artista, anche se nulla è stato confermato fino ad oggi.

 

Nuove agenzie di pegno di Bond Street offrire credito istantaneo con un minimo di scartoffie e consulenza specialistica in tutto. Prestiamo contro l’arte da molti artisti, maggiori informazioni sono disponibili sul ns prestiti per belle arti pagina.



Be the first to add a comment!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*



Authorised and Regulated by the Financial Conduct Authority