fbpx

Royal Academy of Arts, Ai Wei Wei and the World Goes Pop


This post is also available in: English (Inglese) Français (Francese) Deutsch (Tedesco) Português (Portoghese, Portogallo) Español (Spagnolo)

La scena artistica di Londra è viva in questo momento. Mentre i vari titoli fanno i fogli di giornale, documentando ciò che verrà, c’è una marcata sensazione di grande attività culturale. Con la settimana della moda londinese dietro l’angolo, c’è la sensazione che nella capitale stia succedendo una quantità enorme, nonostante il tempo grigio senza cerimonie.

I giornali e le riviste hanno tutti un particolare volto di artista posizionato accanto a un nuovo passaporto cinese brillante come immagine principale sui loro siti. Questo non è un artista vecchio, ha mandato onde sismiche attraverso le istituzioni della politica e ha fatto notizia a livello internazionale. Ci ha ispirato con i suoi capolavori che provocano il pensiero, ma ci ha anche fatto mettere in dubbio il modo in cui il governo cinese gestisce la sua influenza globale.

Ai Wei Wei

Il suo nome è Ai Wei Wei e, per molti in posizioni di potere, la sua arte è etichettata come dissidente. Divenne famoso per la prima volta con la sua mostra di girasoli alla RA. La maggior parte dei tabloid inizia con questo aggettivo a causa del divieto di viaggio che le autorità cinesi gli hanno imposto per quattro anni. Apparentemente però, e per l’artista eminentemente positivo e interrogativo, questo è stato il momento per lui di pensare e produrre opere più sbalorditive che mettono in discussione il mondo che ci circonda. In effetti, è famoso per definire la libertà …

“La libertà riguarda il tuo diritto di mettere in discussione tutto” Ai Wei Wei

Ai Wei Wei holds a small handful of the thousands of handmade porcelain sunflower seeds in his exhibition. The artist immigrated to Germany, and opened a large shop in Berlin.

Così, dopo quattro anni in cui è stato confinato nel suo paese natale, la Cina, l’artista è tornato a Londra per tenere una mostra retrospettiva alla Royal Academy of Arts. Conterrà alcune delle sue opere più “coraggiose, provocatorie e visionarie”, la Royal Academy of Arts Exhibition chiamata semplicemente “Ai Wei Wei” si terrà a Burlington House dal 19 th Settembre – 13 th Dicembre.

Ai Online

Da quando Ai ha riavuto il suo passaporto, l’artista sembra felicissimo e sono sicuro che il suo lavoro lo rifletterà. In effetti il suo account Instagram non è mai a corto di umorismo. Sembra aggiungere alla sua ambiguità come artista, non usa mai hashtag o anche descrizioni, lasciando invece al lettore decidere cosa significa la foto. Cioè, quando la foto non è una posa gioviale accanto a celebrità o personaggi pubblici sempre più famosi e perplessi, come del resto, come puoi essere confuso da questo artista cinese incredibilmente simpatico, famoso e influente che sembra avere un infinito profondità alla sua personalità?

Ai posa su una foto per il suo account instagram.

Ai posa su una foto per il suo account instagram.

Il fatto che Ai abbia riacquistato la sua relativa libertà non significa necessariamente che la situazione dei diritti umani in Cina stia migliorando, ha suggerito Tom Phillips di The Guardian. È un dato di fatto che molti importanti avvocati per i diritti umani sono stati arrestati e molestati dalle autorità cinesi, subendo ciò che può essere descritto solo come intimidazione e tortura mentale. Tuttavia Ai sembra aver iniziato una nuova vita in Europa, dopo è immigrato in Germania e la mossa successiva è stata eccitante per un’enorme base di fan di persone che coprono aree del globo, e il suo arrivo a Londra alla Royal Academy vedrà le sue opere in mostra a una setta appassionata di amanti dell’arte in uno dei più culturalmente città ricche e influenti nel mondo.

Londra – Una mecca per l’arte e la cultura all’avanguardia

Londra è all’altezza di quel titolo più e più volte. Per celebrare artisti influenti nelle nostre istituzioni non siamo secondi a nessuno. La Tate Modern è un’altra di queste istituzioni. Ospiteranno l’influente “The World Goes Pop” che esplorerà influenti artisti pop di tutto il mondo. La Tate on The World Goes Pop afferma che esplorerà la pop art mentre esplora;

“La politica, il corpo, la rivoluzione interna, il consumo, la protesta pubblica e il folk – tutto sarà esplorato e messo a nudo in un incredibile Technicolor e su molti media, dalle tele ai cofani delle auto e ai flipper. La mostra rivelerà come il pop non sia mai stato solo una celebrazione della cultura consumistica occidentale, ma è stato spesso un linguaggio di protesta internazionale sovversivo, un linguaggio che è più attuale che mai “. Tate Modern – Il mondo diventa pop

world goes pop banner presentato da www.nbsp.verta.net, un affermato banco dei pegni di Londra con il suo banco dei pegni principale a Londra, Bond Street

‘The World Goes Pop’

La mostra dà esposizione a una selezione mondiale di artisti che potrebbero non essere stati associati al movimento. Dall’America Latina all’Asia, dall’Europa al Medio Oriente, questa mostra eclettica mette in mostra pop art influenti e stimolanti di tutto il mondo.

Insieme a un’ampia selezione di altri eventi a Londra, sembra che queste mostre si consolidino e contribuiscano alla stimolante reputazione di Londra come leader mondiale nella proliferazione di arte e cultura all’avanguardia.

Offriamo credito istantaneo con scartoffie minime, più specialista finanziamento su consulenza artistica per tutto.



Be the first to add a comment!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*



Authorised and Regulated by the Financial Conduct Authority