fbpx

La storia di Rolls-Royce Motor Cars a partire dal 2021


This post is also available in: English (Inglese) Français (Francese) Deutsch (Tedesco) Português (Portoghese, Portogallo) Español (Spagnolo)

1904 – L’inizio

rolls-royce
Charles Stewart Rolls (1877-1910) è nato a Hill Street, Mayfair, a due passi da Berkeley Square, a ovest di Londra. Dopo aver frequentato l’Eton College e l’Università di Cambridge, dove ha studiato ingegneria, ha optato per una carriera come rivenditore di auto e ha aperto la sua prima concessionaria con un prestito di £ 6600 da suo padre. CS Rolls & Co, ha iniziato importando Peugeot francesi e Minerva di produzione belga veicoli , ma non passò molto tempo prima che volesse un’auto un po ‘più lussuosa da vendere ai suoi ricchi clienti.

Nel 1904, Rolls incontrò Henry Edmunds, un direttore della Royce Ltd, al Royal Automobile Club di Londra. Edmunds ha mostrato a Rolls la nuova auto della sua azienda, una Royce 10, prodotta da Royce a Manchester. Rolls rimase impressionato dal design, nonostante fosse alimentato da un motore a 2 cilindri e organizzò un incontro con il proprietario e ingegnere capo dell’azienda, Henry Royce, al Midland Hotel di Manchester il 4 maggio 1904.

Durante questo famoso incontro, Rolls accettò di acquistare tutte le auto che Royce poteva realizzare. Le auto successive sarebbero state targate Rolls-Royce e sarebbero state vendute esclusivamente tramite CS Rolls & Co a Fulham. La prima auto targata Rolls-Royce, la Rolls-Royce 10 CV, apparve al Salone di Parigi nel dicembre 1904.

1906 – 1910

rolls-royce
Rolls-Royce aveva costruito una reputazione per la loro scorrevolezza e affidabilità, cruciali in un momento in cui la maggior parte dei veicoli a motore erano prodotti in modo rozzo e notoriamente inaffidabili. Nel 1906 Rolls partì per gli Stati Uniti, dove intendeva capitalizzare la reputazione dell’azienda e stabilì un distributore per le sue auto a New York. Nonostante il successo iniziale dell’azienda, era chiaro che l’interesse di Rolls per il business stava diminuendo. La sua testa era stata girata da una nuova invenzione, l’aereo, e fu uno dei primi acquirenti del nuovo aereo di Orville e Wilbur Wright, il Wright Flyer, nel 1909. Rolls ha continuato a stabilire una serie di primi record dell’aviazione tra cui il primo doppio attraversamento non-stop della Manica nel 1909.

Mentre Charles Rolls era impegnato a stabilire record nel settore dell’aviazione, la società da lui fondata era stata impegnata a sviluppare un nuovo prototipo, la Rolls-Royce 40/50 hp. Questa nuova vettura aveva un motore a 6 cilindri che era molto più fluido del motore a due cilindri che aveva sostituito. Lanciata al salone dell’auto di Olympia nel 1907, l’auto non era pronta per i test fino all’anno successivo, quando Autocar Magazine la definì la “migliore macchina del mondo”. La bellissima carrozzeria argentata della show car (AX201) ha anche generato il soprannome di “Silver Ghost”. Sebbene questo non sia stato utilizzato ufficialmente dalla fabbrica fino al 1921.

Tuttavia, la tragedia colpì la compagnia nel luglio 1910 quando il Wright Flyer Charles Rolls stava pilotando si schiantò a Hengistbury Airfield, Bournemouth. Rolls fu ucciso all’istante e divenne piuttosto ignominiosamente la prima persona nel Regno Unito a essere uccisa in un incidente aeronautico usando un aereo a motore.


1911 – Nasce una Silver Lady

rolls-royce

La Mercedes ha la stella a tre punte, la Ferrari ha il Cavallino rampante “cavallino rampante”, e Rolls-Royce ha lo “spirito di estasi”. Questa bellissima signora d’argento ha adornato la parte anteriore di quasi tutte le Rolls-Royce dal 1911. Progettato dal famoso scultore Charles Sykes, il famoso motivo è in realtà modellato su una persona reale. Eleanor Velasco Thornton, segretaria privata di Lord Montague, uno dei clienti più importanti di Rolls-Royce.

Il design si basa su una commissione privata di Lord Montague per un ornamento del cofano per una Rolls-Royce nella sua collezione privata. L’originale differisce dalla versione ufficiale per il fatto che mostra Eleanor che tiene l’indice alle labbra. Di conseguenza, questa versione si chiama “the Whisper” ed è estremamente rara. Solo i membri della famiglia Montague possono specificare “The Whisper” per adornare la loro nuova Rolls-Royce. Si dice che il sussurro significhi che Montague aveva una relazione con Eleanor in quel momento.


1925 – Il fantasma

rolls-royce

Lanciato in sostituzione del 40/50 “Silver Ghost”, il Phantom fu introdotto nel 1925 e utilizzava un rivoluzionario motore a 6 cilindri OHV con asta di spinta. Mentre il telaio era lo stesso del modello 40/50 in uscita, la sospensione è stata aggiornata per utilizzare molle semiellittiche sull’asse anteriore e molle a sbalzo sull’asse posteriore. Ciò ha dato all’auto un giro sul tappeto magico e ha ulteriormente rafforzato la reputazione di Rolls-Royce come produttore delle migliori auto al mondo.


1931 – Bentley si unisce alla famiglia

Rolls-Royce acquisì Bentley Motor Company nel 1931 dopo che Bentley cadde in difficoltà finanziarie in seguito alla grande depressione. Rolls-Royce ha scelto di non continuare a produrre modelli Rolls-Royce e Bentley separati, invece, hanno utilizzato il badge Bentley su alcuni dei modelli più sportivi della gamma.

1933 – Dal rosso al nero

rolls-royce
Nel 1933 il colore dello sfondo del badge Rolls-Royce fu cambiato da rosso a nero perché si pensava che il rosso a volte contrastava con la scelta della carrozzeria scelta da alcuni clienti. Questo cambiamento viene talvolta definito un segno di rispetto per la morte del fondatore Henry Royce, che morì nel marzo del 1933, ma questo non è corretto.


1946 – La produzione si trasferisce a Crewe

rolls-royce

Dopo la seconda guerra mondiale, Rolls-Royce Motorcars ha riavviato la produzione in una fabbrica inutilizzata a Crewe. La fabbrica era stata precedentemente utilizzata per produrre motori aeronautici Rolls-Royce Merlin e Griffin durante gli anni della guerra. Rolls-Royce aveva bisogno di più spazio perché per la prima volta iniziò a produrre carrozzerie. Dopo aver acquistato il restante capitale della rinomata carrozzeria Park Ward Limited, di cui era parzialmente di proprietà dal 1936.

1955-1965 La nuvola d’argento

rolls-royce
Nel 1955 Rolls-Royce smise di vendere telai separati e progettò per la prima volta internamente la propria carrozzeria. Prodotto utilizzando acciaio stampato, la scocca era notevolmente più leggera rispetto ai tradizionali modelli costruiti da carrozze. La nuova vettura è stata battezzata Silver Cloud, ma non è stato un successo immediato tra gli acquirenti Rolls-Royce tradizionali, a cui non piaceva la scelta limitata di opzioni e il design piuttosto bulboso. Tuttavia, la nuova auto era considerevolmente più economica da produrre rispetto a un tradizionale veicolo costruito in pullman, vendendo al dettaglio per un prezzo di sole £ 5078 comprese le tasse. Questa Rolls-Royce più economica ha aperto il marchio a una generazione più giovane di acquirenti, tra cui Elvis Presley, John Lennon e Frank Sinatra.

1965-1980 L’ombra d’argento

rolls-royce
Entro la metà degli anni ’60, il design dell’auto era cambiato in modo significativo con la maggior parte dei produttori che optavano per un design del telaio monoscocca integrato. Nel tentativo di tenere il passo, Rolls-Royce lanciò la Silver Shadow nel 1965, che utilizzava per la prima volta un corpo unitario e una struttura del telaio. La piattaforma ha generato una serie di derivati tra cui la Corniche ultra soave, la Camargue progettata da Pininfarina e numerosi modelli Bentley. La Silver Shadow utilizzava anche l’innovativa sospensione idropneumatica che forniva un’eccezionale qualità di guida per il periodo. La nuova vettura è stata un enorme successo tra gli acquirenti e ad oggi è il modello Rolls-Royce più popolare di sempre, vendendo 30.057 modelli nei suoi 35 anni di vita.

1981-1997 Lo spirito d’argento

rolls-royce
All’inizio degli anni ’80, la Silver Shadow stava diventando lunga e un nuovo modello era necessario per tenere il passo con le rivali tedesche Mercedes-Benz. Il risultato è stato Silver Spirit che è stato mostrato per la prima volta al pubblico nel 1980. Lo Spirit è basato sul telaio della Shadow, ma ha una sospensione autolivellante aggiornata che ha migliorato la qualità di guida e un cambio automatico a 3 velocità migliorato. Il modello ha generato una serie di derivati tra cui la Silver Spur a passo lungo e la limousine Park Ward.

2003 – La nascita di una nuova era

rolls-royce

All’inizio del secolo, le automobili Rolls-Royce erano in declino. I modelli Bentley più sportivi avevano superato per la prima volta le vendite della Rolls-Royce e il Silver Seraph, lanciato nel 1998, non si stava rivelando molto popolare. Era chiaro che era necessaria una nuova direzione e si presentò sotto forma di BMW, che acquistò i diritti di utilizzare il nome a seguito di un buyout del marchio Bentley da parte della rivale Volkswagen. Poiché la BMW ha acquistato solo i diritti di utilizzo del marchio, ha dovuto sviluppare un nuovo modello e costruire una nuova fabbrica per realizzarlo.

La nuova fabbrica è stata costruita sui terreni della tenuta di Lord March a Goodwood, West Sussex. La nuova struttura all’avanguardia è stata progettata per essere il più rispettosa dell’ambiente possibile e ha segnato l’inizio di una nuova ed entusiasmante era per il marchio. La nuova vettura, battezzata Phantom VII, è stata costruita su un telaio in alluminio con telaio spaziale all’avanguardia per risparmiare peso ed era alimentata da un motore V12 BMW 6.75L.

Il Phantom VII si è rivelato un enorme successo tra gli acquirenti, a causa dell’enorme numero di opzioni personalizzabili disponibili. I clienti potevano scegliere tra 44.000 colori di vernice, specificare qualsiasi colore degli interni in pelle che volevano e potevano persino avere le loro iniziali incise sul cruscotto. Ha anche reintrodotto notoriamente le porte antipanico che consentono ai passeggeri di scendere dal retro in modo elegante. Inoltre, la nuova vettura ha permesso a Rolls-Royce di affermare ancora una volta di essere stata la migliore macchina del mondo.

2009 – A Rolls-Royce e per le persone

rolls-royce
Dopo il successo della Phantom, è stata sviluppata una nuova Rolls-Royce per attirare una generazione più giovane. Battezzato Ghost, in onore del 40/50, utilizza la trasmissione e la piattaforma di una BMW serie 7 nel tentativo di risparmiare sui costi. Sebbene siano state apportate modifiche significative, l’azienda ammette che fino al 20% dei componenti del telaio sono condivisi. Ma per il mondo esterno, questa è ancora una Rolls-Royce: ha la presenza stradale imponente che ogni Rolls-Royce richiede, insieme a un interno gloriosamente elegante che può essere personalizzato in base alle esatte esigenze del cliente.

Lo Spettro ha generato parecchi derivati compreso il coupé Wraith e modelli convertibili Dawn insieme a una versione a passo esteso. Ciò ha aiutato la Ghost a diventare uno dei modelli più popolari di Rolls-Royce di tutti i tempi. Ma deve ancora superare la Silver Shadow come Rolls-Royce più popolare di sempre.

2017 – Lancio del nuovo Phantom

rolls-royce
Il 2017 ha visto il lancio del nuovissimo Phantom VIII. Questo veicolo all’avanguardia è ancora una volta sviluppato sul proprio telaio space frame in alluminio ed è dotato di sospensioni autolivellanti, ammortizzatori a controllo elettronico e barre antirollio attive per migliorare la già impressionante guida del suo predecessore. In collaborazione con Continental è stata inoltre sviluppata una nuova gamma di pneumatici, che mira a ridurre la quantità di rumore stradale all’interno del veicolo. E, naturalmente, non sarebbe una Rolls-Royce se non avesse una gamma praticamente infinita di opzioni di personalizzazione degli interni e della vernice.


2018 – Una nuova direc zione per Rolls Royce, la Cullinan

rolls-royce
Il 2018 vede l’azienda prendere una nuova ed entusiasmante direzione, con il lancio del suo primo SUV, il Cullinan. Sviluppato per attirare gli acquirenti nei mercati emergenti, è costruito sullo stesso telaio spaziale in alluminio del nuovo Phantom e condivide il suo motore biturbo da 6,75 litri, ma utilizza la propria trasmissione 4×4. L’assemblaggio finale si svolgerà a Goodwood ei clienti potranno scegliere tra una gamma di opzioni di personalizzazione. Il lancio della Cullinan segna la rinascita della Rolls-Royce sotto la guida di BMW. L’azienda è ancora una volta redditizia e può essere orgogliosa di essere un’iconica azienda britannica che può davvero rivendicare la propria pretesa di realizzare le migliori auto del mondo.

Servizi di prestito su pegno Rolls-Royce

Con sede nel West End di Londra, le agenzie di pegno di New Bond Street sono le scelta naturale di pegno la tua adorata automobile Rolls-Royce. Con oltre 60 anni di esperienza nella valutazione di alcuni dei più grandi marchi di lusso del mondo insieme a vini pregiati, oggetti d’antiquariato e pietre preziose, daremo alla tua Rolls-Royce l’attenzione che merita. Il nostro team di esperti ha esperienza nella valutazione dei modelli Rolls-Royce sia classici che moderni, quindi puoi essere certo che ti offriremo una valutazione equa e onesta. Siamo inoltre orgogliosi dei livelli di servizio che forniamo. Quindi, se stai cercando di utilizzare la tua Rolls-Royce come garanzia per un prestito, dai il nostro team automobilistico specializzato una chiamata oggi. Ti garantiamo un servizio discreto e professionale. Le agenzie di pegno di New Bond Street offrono prestiti contro le seguenti auto d’epoca: Aston Martin , Bugatti , Ferrari , Giaguaro , Mercedes e Porsche



Be the first to add a comment!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*



Authorised and Regulated by the Financial Conduct Authority