fbpx

Come la vendita all’asta può ritorcersi contro


This post is also available in: English (Inglese) Français (Francese) Deutsch (Tedesco) Português (Portoghese, Portogallo) Español (Spagnolo)

Se stai cercando di sbarazzarti di alcuni vecchi oggetti e vorresti ottenere un prezzo equo, usare un’asta può sembrare una buona idea. Tuttavia, come nostro agenzie di pegno di Londra esperte Sottolinea, dovresti essere consapevole che non è necessariamente il modo migliore per venderli. Se sei inesperto nel mondo delle case d’asta, ci sono alcune lezioni difficili che dovresti imparare ora piuttosto che dopo.

In effetti, le persone cadono in una serie di insidie comuni con le aste che le vedono ottenere molto meno di quanto avevano inizialmente previsto per i loro beni tanto amati. Invece, molte persone stanno meglio cercando un modo alternativo per vendere i propri articoli, piuttosto che sprecare tempo e denaro alle case d’asta. Per aiutarti a renderti più consapevole delle tue opzioni, ecco i quattro modi principali in cui la vendita all’asta può ritorcersi contro di te.

 

1. Premi

Una delle maggiori sorprese che i venditori devono affrontare quando vanno all’asta sono i premi che le case d’asta fissano su ogni articolo. Potresti aver pensato che addebitassero una tariffa fissa per ogni articolo che vendi, ma non è così. Se il tuo articolo viene venduto, la stessa casa d’aste può quindi richiedere un premio fino al 30% sul prezzo di vendita finale concordato.

In genere trovi che il prezzo di questo premio è diviso tra te e l’acquirente. Pertanto, dovresti tenere a mente questo premio prima di decidere di vendere qualcosa all’asta. Dovresti calcolare quanto del prezzo di vendita concordato otterrai effettivamente una volta che i banditori avranno preso il loro taglio. Altrimenti, potresti rimanere con sorprendentemente poco alla fine.

2. Spese d’asta

Oltre a questa commissione percentuale per tutto ciò che vendi, la casa d’aste dovrà anche essere pagata per i suoi servizi anche se l’oggetto non viene venduto. Questi costi aggiuntivi includono cose come le tariffe di inserzione, i costi per la fotografia e i costi per la pubblicità dei tuoi articoli nel catalogo. Purtroppo, molti venditori vanno all’asta pensando che questi costi siano inclusi nella commissione di vendita finale che la casa d’aste prende.

Tuttavia, semplicemente non è così. In effetti, dovresti essere consapevole che, se un certo numero di articoli non viene venduto, potresti effettivamente avere meno soldi alla fine dell’asta rispetto a quando hai iniziato! Quindi dovresti fare attenzione quando selezioni una casa d’aste e dovresti guardare a tutte le cose per cui fanno pagare, altrimenti potresti rimanere con una serie di pesanti e tasse impreviste da pagare .

 

3. Tempistica

Il terzo modo in cui vendere all’asta potrebbe ritorcersi contro di te è non prendere in considerazione i tempi dell’asta stessa. Alcuni tipi di articoli vengono generalmente venduti solo in determinati periodi dell’anno. Ciò significa che poche case d’asta potrebbero essere in grado di vendere i tuoi articoli ora e potresti dover attendere alcuni mesi per il prossimo.

Inoltre, gli acquirenti abituali di determinati articoli non cercheranno il tuo prodotto in questo periodo dell’anno. Quindi, se stai cercando una vendita rapida, potrebbe non essere il momento giusto per te per andare all’asta. Invece, potrebbe essere meglio cercare un modo alternativo per vendere i tuoi articoli. Non c’è niente di peggio che elencare una serie di articoli all’asta e vedere pochi potenziali offerenti che si presentano anche quel giorno.

4. Non riuscire a vendere i tuoi articoli

È già stato menzionato, ma vale la pena ripetere che i tuoi articoli semplicemente potrebbero non essere venduti all’asta. Ciò significa una perdita di tempo e denaro spesi per pubblicare i tuoi articoli. A sua volta, dovrai quindi investire più soldi nella prossima asta a cui andrai e trascorrerai il tuo tempo sperando che le cose vadano meglio questa volta. Ancora peggio, è che corri il rischio che i tuoi articoli vengano “bruciati alla vendita”.

Ciò significa che, poiché i tuoi articoli non sono stati venduti una volta in un’asta pubblica, potrebbero essere notevolmente svalutati all’asta successiva in cui vengono presentati. Gli stessi banditori attribuiranno loro un valore inferiore e gli acquirenti saranno meno interessati perché sanno di essere già stati snobbati in passato da altri offerenti esperti.

Questo problema si è aggravato sempre di più negli ultimi anni, poiché le informazioni sugli articoli messi all’asta possono essere trovate più facilmente online. Al giorno d’oggi, se un pezzo unico e interessante viene messo in vendita all’asta, ma poi non viene venduto, i membri della comunità delle aste possono scoprirlo facilmente sui loro telefoni. A loro volta, questi elementi possono essere “inseriti nella lista nera” per molti anni a venire.

Ancora peggio è il fatto che molti oggetti finiscono per bruciarsi senza una buona ragione. Ad esempio, può darsi che la casa d’aste sia piena di offerenti seri, ma questi ultimi stanno aspettando di vedere come fanno gli altri prima di essere coinvolti. Può quindi accadere che il banditore chiami l’asta troppo presto prima che tutti dimostrino il loro pieno interesse. Quindi, anche se le persone stavano effettivamente cercando di acquistare i tuoi pezzi, questo fatto potrebbe essere semplicemente ignorato.

Qual è l’alternativa?

Per evitare i rischi molto reali associati all’utilizzo di un’asta, potresti scegliere un percorso alternativo. È qui che entra in gioco l’intermediazione su pegno. Il Pawnbroking è un modo fantastico per ricevere fondi immediati per i tuoi vecchi oggetti vintage.

A causa della natura del banco su pegno, non ci sono commissioni nascoste e sei consapevole al 100% del prezzo di vendita finale concordato per i tuoi articoli. Puoi assicurarti di ottenere l’importo di cui hai bisogno e non devi preoccuparti che un articolo non venga venduto. Qui a New Bond Street Pawnbrokers, esaminiamo una serie di articoli raffinati e cerchiamo sempre di assistere più clienti con una vendita rapida.

Se sai che non desideri riacquistare i tuoi articoli, abbiamo anche un’opzione di vendita immediata rispetto all’emissione di prestiti. Puoi saperne di più sul nostro servizio qui. Se hai ulteriori domande o desideri organizzare un preventivo gratuito e senza impegno per alcuni dei tuoi articoli, contattaci oggi.

Le agenzie di pegno di New Bond Street sono un servizio di prestito su pegno discreto e di lusso specializzato in prestiti contro vari oggetti di pregio come diamanti , gioielleria raffinata e orologi raffinati per citarne solo alcuni.



Be the first to add a comment!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*



Authorised and Regulated by the Financial Conduct Authority

Hey Google, talk to New Bond Street Pawnbrokers
Alexa, open New Bond Street Pawnbrokers
Visit our Facebook page to talk to our chatbot!
Download our Android app here!
020 7493 0385
Tweet us today to interact with our smart Twitter chatbot

2019 Store of the Year Award

Winner For Financial Services